L’ ASPI ha conseguito la Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità ai sensi della norma UNI EN ISO 9001:2015 con l'Ente di Certificazione SGS

Anche i soci effettivi ASPI possono ottenere la Certificazione del loro Sistema di Gestione per la Qualità ai sensi della norma UNI EN ISO 9001:2015 per le attività da loro svolte: “Servizi di risanamento non distruttivo di reti fognarie ed idriche; spurgo e pulizia di reti fognarie ed idriche; videoispezione di reti fognarie ed idriche; raccolta e trasporto di rifiuti urbani e speciali; intermediazione senza detenzione di rifiuti pericolosi e non pericolosi; gestione di bagni mobili; pulizia e spazzamento strade”.

Gli associati ASPI possono chiedere a questi uffici di essere ammessi alle procedure per la certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità ai sensi della norma UNI EN ISO 9001:2015, con riferimento alle attività sopra indicate (una o alcune o tutte), a condizione che siano in regola con il contributo annuale a questa Associazione.

Per il mantenimento della certificazione di ogni socio effettivo ASPI, questi uffici e l’Ente di Certificazione SGS effettueranno verifiche sistematiche ed a programma.

Le spese per le visite periodiche ed il rinnovo triennale delle certificazioni alle singole imprese sono a carico di ASPI.

Politica della qualita’

L’Associazione ASPI ha come finalità:
– di favorire la conoscenza e la solidarietà tra gli associati;
– di promuoverne la qualificazione e la preparazione professionale;
– di tutelare gli interessi della categoria, assumendone la rappresentanza nei rapporti con le Autorità, Amministrazioni pubbliche, Istituzioni, Associazioni, Organismi ed Enti.

In particolare si propone:
– di contribuire all’aggiornamento degli Associati nel campo economico, giuridico e tecnico nonché di avviare iniziative che siano di utilità e sostegno alla loro attività, come convegni, corsi di formazione, pubblicazione di periodici e di monografiche (anche con l’utilizzo di sistemi multimediali),
– di adoperarsi perché eventuali vertenze tra le imprese associate siano risolte in modo amichevole,
– di collaborare con gli organi, preposti alla regolamentazione del settore, per un corretto ed armonico intervento a tutela dell’ambiente sociale e naturale.
Per il raggiungimento dei suoi scopi e nei limiti stabiliti dalla legge, l’ASPI potrà:
partecipare alla costituzione od assumere partecipazioni in Società, Consorzi od Enti che svolgono un’attività connessa o di utilità a quella propria,
svolgere attività promozionale, espositiva e di relazioni esterne,
raccogliere dati ed informazioni,
effettuare o sostenere ricerche e studi di settore.

ASPI opera coinvolgendo tutte le sue risorse necessarie per il raggiungimento dei seguenti obiettivi generali:
– il pieno soddisfacimento delle attese degli Associati e di tutte le Parti Interessate;
– la prevenzione di disfunzioni ed inadeguatezze attraverso l’impiego della valutazione del rischio (risk-based thinking) del Sistema di Gestione della Qualità;
– la qualità dei servizi erogati, che devono essere rispettosi dei requisiti di leggi e norme vigenti e devono sempre orientare e guidare le imprese a tale rispetto;
– il miglioramento continuo per assicurare lo “zero reclami”.
Ogni anno sono pianificati e auspicalmente perseguiti degli obiettivi misurabili, documentati e pulgati attraverso lo strumento del Bilancio Sociale a tutti gli associati oltre che al Consiglio Direttivo dell’Associazione.
La presente politica è presente sul sito internet dell’Associazione affinchè sia disponibile a tutte le parti interessate.

Costituisce parte integrante della presente Politica il Codice Etico dell’Associazione nonché le sue integrazioni quale:

Il Codice Etico dell’Associazione (allegato allo Statuto) viene integrato, per i soci effettivi aderenti alla certificazione ASPI, con il seguente principio:
Gli associati partecipano attivamente al bene civico, culturale, sociale e morale del proprio paese, del proprio stato e della propria comunità, donando spontaneamente denaro o opere.
Per dare seguito all’obiettivo sopra esposto, gli Associati si impegnano a donare denaro o opere a favore di strutture od enti pubblici (Comuni, scuole, strutture sanitarie, ecc.) o di altre organizzazioni con scopi benefici (es. cooperative O.N.L.U.S.), qualora rientrino in una o più delle seguenti casistiche:
– abbiano svolto lavori per il settore pubblico;
– abbiano ottenuto contributi o benefici pubblici.
La donazione è volontaria, costituita da una percentuale del valore corrisposto all’impresa per opera realizzata ovvero del contributo/beneficio ricevuto; la percentuale è scelta liberamente dal donatore.
Il valore della donazione può essere sostituita dalla realizzazione, da parte dell’Associato, di opere di interesse collettivo (Comuni, scuole, strutture sanitarie, asili, parchi e verde pubblico, associazioni O.N.L.U.S.) a titolo gratuito e di valore equivalente e persi dai servizi specifici dell’Associato, valore determinato sulla base dei normali prezzi di mercato.
Il versamento o la realizzazione dell’opera in donazione dovrà avvenire entro 12 mesi da quando è stato percepito il compenso o il contributo o il beneficio.
Gli Associati che hanno aderito all’iniziativa, entro il 31 gennaio di ogni anno comunicano all’ASPI gli importi e le opere donate, compilando ed inviando l’allegato A.
Su apposita pagina del sito www.associazioneaspi.it sono riportati gli Associati che hanno aderito all’iniziativa con gli importi e le opere donate; le stesse informazioni sono pubblicizzate dall’ASPI almeno due volte l’anno su quotidiani nazionali; le stesse informazioni sono pubblicizzate dall’ASPI almeno due volte l’anno per altri canali di comunicazione ai Comuni ed ai Gestori dei Servizi pubblici.
La Direzione”

Elenco imprese certificate ISO 9001 con progetto ASPI – SGS:

– SATO SERVICE SRL (IT 13/0401.03)
– DOME’S SRL (IT 13/0401.05)
– ECO GAS SRL (IT 13/0401.06)
– ECOVALSERCHIO SNC DI RENUCCI LUIGI E C. (IT 13/0401.07)
– FAENZA SPURGHI SRL (IT 13/0401.08)
– GUERRA ORLIS DI GUERRA ROBERTO, MASSIMO E C. SNC (IT 13/0401.09)
– LA GARBENSPURGHI SRL (IT 13/0401.11)
– LABIANCA MICHELE (IT 13/0401.12)
– ECORIS SRL (IT 13/0401.13)
– POMATTO ROMUALDO (IT 13/0401.14)
– TEDESCHI AUTOSPURGHI SRL (IT 13/0401.15)
– CAVAGNA GIULIO DI CAVAGNA MARCO & C. SNC (IT 13/0401.16)
– BERSELLINI FRANCO & C. SRL (IT 13/0401.18)
– LAVASPURGO BOCCHI SRL (IT 13/0401.20)
– PALLINI SPURGHI DI PALLINI ENRICO (IT 13/0401.21)
– ECOSPURGHI LOMBARDA SRL (IT 13/0401.22)
– F.LLI SANTAGADA SNC (IT 13/0401.24)
– AMBIENTE SERVIZI SRL (IT 13/0401.26)
– AUTOSPURGO ROMAGNA SRL (IT 13/0401.27)
– BOLOGNA SPURGHI SRL (IT 13/0401.28)
– FAGECO ECOLOGIA SRL (IT 13/0401.30)
– DIP DI DALLERA PIETRO SRL (IT 13/0401.31)
– FAGECO SERVIZI SRL (IT 13/0401.32)
– VANTINI GIUSEPPE SRL (IT 13/0401.33)
– BANDELLONI SRL (IT 13/0401.34)
– SPURGHI F.LLI TERZI SRL (IT 13/0401.35)
– SPURGO MAREMMA SRL (IT 13/0401.36)
– PODESTA’ SERVIZI & ECOLOGIA SRL (IT 13/0401.37)
– IDROSPURGHI PLAINO GIANNI SNC DI PLAINO ALESSANDRO & C. (IT 13/0401.47)
– IDROTECNICA S.A.S. DI GIAROLO SERGIO & C. (IT 13/0401.50)
– COOPERATIVA SERVIZI INERENTI ALL’AGRICOLTURA (IT 13/0401.40)
– FORLI’ AMBIENTE SOCIETA’ COOPERATIVA (IT 13/0401.41)
– AUTOSPURGO PIPITONE DI CASTELLI SALVATORE (IT 13/0401.42)
– BIANCHI RODOLFO (IT 13/0401.43)
– LUCIANI REGINALDO SAS DI M.& V. LUCIANI (IT 13/0401.44)
– SANGOI & FIGLI SRL (IT13/0401.45)
– GUMIERO GIANFRANCO (IT 13/0401.46)
– V.V. WC SAS DI DAVIDE ROSSIN & C. (IT 13/0401.48)
– LEONI AMBIENTE SRL (IT 13/0401.49)
– DINAMICA SPURGHI SRL UNIPERSONALE (IT 13/0401.51)
– ECODINAMICA SRL (IT 13/0401.52)
– CAPUZZO NICOLA SRL UNIPERSONALE (IT 13/0401.53)
– LUIGINI ECOLOGIA SRL (IT 13/0401.54)
– IGEA SRL (IT 13/0401.55)